Università Niccolò Cusano e Voci per la Libertà: nuova partnership a sostegno della musica emergente


Nuova e prestigiosa partnership tra il festival musicale Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty e Unicusano di Roma. Da sempre l’Università telematica Niccolò Cusano sostiene i giovani aiutandoli ad esprimere al meglio il loro talento: per questo motivo, da quest'anno, ha deciso di supportare il concorso musicale che si svolge in Provincia di Rovigo, che, da diciannove anni, è riservato ai giovani artisti emergenti e promuove la Dichiarazione universale dei diritti umani.

Unicusano collabora, quindi, con l'importante Premio Amnesty International Italia Emergenti, conferendo una menzione speciale all’artista o alla band che meglio saprà diffondere la sua musica in modo virale attraverso la rete. 
Tra tutti gli emergenti che si sono iscritti al concorso Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty viene indetto un contest sul web e il più votato riceve direttamente dall'Università Cusano una targa speciale che sarà consegnata durante le finali del festival, che si svolge dal 14 al 17 Luglio a Rosolina Mare (Rovigo). Il web è infatti lo strumento privilegiato per Unicusano, che proprio grazie alle nuove tecnologie digitali ha dato vita ad un centro universitario moderno e all'avanguardia, in grado di facilitare il dialogo tra i giovani e la contemporaneità. Oltre al premio, il vincitore ottiene un’intervista su Radio Cusano Campus e la sua canzone sarà inserita in heavy-rotation nella playlist della radio più amata dagli universitari romani. 

"Come festival siamo davvero soddisfatti di questa nuova partnership con l'Università Cusano” - ha dichiarato Michele Lionello, Direttore Artistico di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty - “perché fondata su una vera collaborazione sia sul piano comunicativo che dei contenuti. L’aver creato un riconoscimento ad hoc legato alla diffusione musicale della manifestazione legata ad Amnesty International sul web rappresenta l'impegno reciproco nella promozione dei diritti umani, soprattutto attraverso i social network che oggi sono uno dei mezzi più utilizzati dai giovani. Confidiamo sia un importante inizio e che possa negli anni crescere ulteriormente."  

Il festival live prende il via il prossimo 14 Luglio e, oltre al concorso dedicato agli emergenti, ha in cartellone diversi big, tra i quali anche Edoardo Bennnato, che sale sul palco di Rosolina Mare domenica 17 luglio per ritirare il Premio Amnesty International Italia 2016, vinto con il suo brano 'Pronti a salpare', quale migliore canzone in tema di diritti umani, pubblicata nel corso dell’anno precedente. 

Proprio per sfruttare questa ulteriore occasione di visibilità e dare l'opportunità a molti giovani artisti emergenti di partecipare al concorso, la chiusura del bando di concorso al festival Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty viene posticipata a martedì 10 Maggio.


Tutte le info su: www.vociperlaliberta.it






blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito