SIXTEEN: Quando partire “Da Zero” serve solo a darsi una maggiore spinta!



I tempi che viviamo sono continuamente frenetici, veloci, non riusciamo mai a goderci un attimo, soprattutto quelli buoni. Sixteen non è questo.
Classe ’95, Altamura fa da sfondo ad un talento cristallino, quello di Sixteen, che con i suoi lavori riesce ad emergere in una cultura così tanto di nicchia, eppure affollatissima. “Da Zero” è un pezzo per molti aspetti studiato sin da titolo: ritornare alle origini, vivere questa musica senza “sbatta”, definire un concetto, lasciare qualcosa nell’ascoltatore, questo era quello che ci ha fatto innamorare, anche se i concetti erano la descrizione di un malessere, ma riuscivamo a percepire il vero, lo stesso che possiamo tangere ascoltando questo pezzo.
“Da Zero” perché il percorso musicale di un’artista è un continuo evolversi, ma è un continuo ricominciare. Una sorta di ciclo: ogni disco nasce, cresce, “muore”, per dar spazio ad un nuovo progetto. “Da Zero” perché è lo stesso Sixteen ad averlo lasciato in un primo momento capire, per poi confermare il suo approdo alla “Sequenze Music Production”, realtà che da anni cresce e forma gli artisti del futuro, rendendoli quello che oggi sentiamo in questo pezzo.
LINK VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=-7Mbe6coi0A&t=164s




blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito