Home > Album > Signor D > Tu mi conosci...

Descrizione

Eh
La fede, l'amore, la pace, oh mio Dio
La musica, un beat, il micro, sto nel mio
La fama, la speranza, i dubbi, proprio io
Sono il genio della scena a voi lo strofinio
Nato per la lotta
Nulla che mi blocca
Che ho la fotta lo capisci appena do fiato alla bocca
E' qui che mi confesso ogni benedetta volta
Sei chi butta la propria vita o chi proprio non la sopporta?
Non piangete per me tipo Barney Gumble
Vivo sul taglio di un sample
Quanti siete? Royal Rumble
Tu sai fare altro?
Allora welcome to the jungle
Io ho la lungimiranza ed ho già visto il mio traguardo
Mi dicono
Si sogna solo ad occhi chiusi
Mi scusi
Non spreco sputi
Io non parlo con voi muti
In questo mondo di sognatori ed ottusi
Sono circondato da mummie già prese da Anubi
Cattiverie su di me, lo sai non mi colpiscono
Io piango per voi perché mi rendete triste un po'
Mentre voi parlate invece io ho chiuso un altro disco bro
Perché i perdenti parlano i vincitori agiscono
Ascolta!

Ed io ci provo e ci riprovo ma
Non vengo preso sul serio
L'ho scritto tante volte che
Tu mi conosci davvero
Ho dato voce ad ogni sfogo ma
Resto sempre un mistero
Ormai tu sei l'unica che mi conosce davvero

Provare non è perdere ma riempire tasselli
L'aria che spreco sono rime mica castelli
Chi vive di ritornelli morirà di quelli
A me basterà solo una frase sui vostri quaderni
La mia testa è la mia bara
Spero un giorno scoppi
Sui fogli mille poesie zero scarabocchi
Oggi che si bara nella gara degli ascolti
La gente non ascolta giudica coi paraocchi
Tutto tace
Anche se urli l'impossibile
L'emozione è contumace
Quindi io invisibile
Ne sai dare sfoggio nell'app dell'orologio
Io preferisco scriverle preferisco viverle
Che matto
Neanche fuggo neanche scappo
La partita è cominciata alla mia prima battle
Il re offre concime da stupide pedine
Io non stacco
Gioco la mia mossa scacco matto
Ok amico
Sappi che il tuo preferito
Non è riuscito a dire la metà di quel che dico
Questo è ciò che vivo
Carico il mio micro
Un soldato uccide chi non conosce ma sa che è il nemico
Un piccolo fiore è sempre un fiore tra le foglie alte
Felice per il sole che non l'ha messo in disparte
Ed io che cerco la felicità tra queste barre
Sono Christofer Gardner tu resti il mio scanner
Pace!

Ed io ci provo e ci riprovo ma
Non vengo preso sul serio
L'ho scritto tante volte che
Tu mi conosci davvero
Ho dato voce ad ogni sfogo ma
Resto sempre un mistero
Ormai tu sei l'unica che mi conosce davvero

Ed io ci provo e ci riprovo ma
Non vengo preso sul serio
L'ho scritto tante volte che
Tu mi conosci davvero
Ho dato voce ad ogni sfogo ma
Resto sempre un mistero
Ormai tu sei l'unica che mi conosce davvero







x
Iscriviti subito