Home > Album > Ercole > Scale (con Te quiero Euridice)

Scale (con Te quiero Euridice)

Descrizione

Sembrava quasi facile Lasciarti andare Quando qualcuno ha acceso La luce delle scale E non ti dirò che non volevo andarmene La prima volta in tutta la mia vita E ti ho scambiato per un biglietto della metro Ci ho fatto un filtro e mentre parli resto indietro No, non sorridere ti prego che mi crepo Tu lasci i segni su di me sono di vetro Se Milano sa di sale Corso Como sa di te Mentre corro giù per le scale È perché troppo questa bocca sa di te E tu sei così fragile da accarezzare E come faccio dimmi come a rallentare  E non ti dirò di stare ad ascoltare Che non mi serve un’altra via di uscita  Se Milano sa di sale Corso Como sa di te Mentre corro giù per le scale È perché troppo questa bocca sa di te Troppo poco questa bocca sa di te È perché troppo questa pelle sa di te E vivo di conti alla rovescia Anni, mesi, giorni, ore Ma solo uno scemo preferisce le scale all'ascensore Eppure eccomi qua Mi hai chiesto di salire Ma non so quanti piani devo fare E tu come sei brava a farmeli saltare E ogni cosa si misura nella fatica che fai Hai detto l'ascensore non funziona, abiti all'Empire Ti ho scambiato per un biglietto della metro Ci ho fatto un filtro e mentre parli resto indietro No non sorridere ti prego che mi crepo Tu lasci i segni su di me sono di vetro  Se Milano sa di sale Corso Como sa di te Mentre corro giù per le scale È perché troppo questa bocca sa di te Troppo poco questa bocca sa di te È perché ancora questa pelle sa di te Questa bocca sa di te Questa bocca sa di







x
Iscriviti subito