DevInterface SRL - Web Agency Verona
DevInterface SRL - Web Agency Verona
“Multiverso” è il disco di esordio del cantautore siciliano Dario Naccari


“Multiverso” è il disco di esordio del cantautore siciliano Dario Naccari, prodotto da Pietro Alessandro Alosi per Mezzanotte Label, disponibile in tutte le piattaforme digitali a partire da venerdì 26 gennaio. Le sue canzoni raccontano di mondi leggeri, dove la poesia diventa la mano capace di plasmare la realtà, per indicarci la strada di un percorso fatto di crescita personale e dignità spirituale.

 

Un invito alla scoperta dei vari strati della vita, delle molteplici possibilità delle quali disponiamo, come le diverse facce di un dado: “Otto canzoni che descrivono momenti vissuti con forti slanci di emotività – racconta Dario Naccari - perdite di rotta e amore ritrovato per il nostro territorio. Storie che ci invitano ad esplorare per rimanere vivi, a privarci delle gabbie e delle nostre convinzioni, per riacquisire consapevolezza e ascolto di noi stessi, pregni della bellezza della vita e presenti nel qui e ora. Secondo la teoria del Multiverso, al di là dell’universo osservabile ne coesistono parallelamente molti altri”. 

 

La copertina dell'album, opera della pittrice Manuela Caruso, in arte MACA, rappresenta infatti i vari livelli dell'esistenza umana, strati attraverso i quali l'uomo viaggia, ed esplora anche gli elementi del proprio interno. Osservando in una visione d'insieme la terra e il proprio corpo, scopre punti di vista dove il micro è fuso nel macro e viceversa, come una goccia che mischiandosi al mare smette di essere se stessa, per incominciare semplicemente ad essere. “Un nuovo approccio alla musica mi ha insegnato a liberarmi dal giudizio e dalle aspettative - prosegue il cantautore -, aprendomi un varco verso universi prima sconosciuti. La scrittura di queste canzoni mi ha aiutato ad acquisire maggiore consapevolezza espressiva, mi ha dato la possibilità di mettere a fuoco ciò che realmente desidero essere, mostrandomi con lealtà.”

 

Il disco apre con “GROSSO FRENK”, una storia raccontata con una prospettiva che guarda gli avvenimenti svilupparsi dal basso verso l’alto. Il cane grosso diventa simbolo della strada che ogni individuo si trova a percorrere, talvolta anche in completa solitudine. Segue “PIÙ LENTO”, che spiega come nel quotidiano ci misuriamo costantemente con ritmi e impegni spesso al di fuori della nostra portata, lontani dal nostro modo di pensare e desiderare, così ci allontaniamo da noi stessi per omologarci ad un sentire comune. Nella scoperta invece del nostro ritmo interiore riscopriamo il piacere della vita. “GIOVANI IN ETERNO” è un rito che si svolge all’interno del festival dell’esistenza: trascinato da un desiderio irrefrenabile verso la scoperta di nuovi orizzonti, il protagonista si lancia con la sua auto all’inseguimento del piacere della vita per rivendicare la sua giovinezza. In “COMANDANTE”, la navigazione diventa metafora di una società alla deriva, priva di guida e inconsapevole del proprio destino, stanchi di doverci sacrificare personalmente, a favore di chi non sa prendersi le proprie responsabilità, ci rimbocchiamo le maniche per evitare di affondare.

Ciclicità ed equilibrio sono gli elementi chiave di “IL GIORNO E LA NOTTE”: nella danza che luce e buio ci regalano ogni giorno nasce la necessità di rimettersi in ascolto con quello che ci circonda in tutta la nostra esistenza. “TIRRENO” (GUARDA VIDEO): la cura e l'amore per la nostra casa ci insegna ad apprezzare noi stessi, e ci rende capaci di viaggi ed imprese che ci proiettano oltre i nostri confini, conquistando un cuore gonfio di gratitudine ed il desiderio di ritornare alla nostra Itaca. “MULTIVERSO”: nell'imponderabile apprezziamo il gioco dell'improvvisazione, ma dobbiamo accettare l'invito a vivere ogni momento con consapevolezza e presenza. Spogliandoci dalle nostre gabbie e convinzioni ci rendiamo liberi di esplorare e di godere ogni attimo della nostra vita. Il disco chiude con QUELLI CHE BEN PENSANO feat TUSCO (Cover Frenkie hi-nrg): l’artista, insieme al produttore Alosi e al rapper Fusco si sono confrontati con uno dei capolavori della musica italiana, regalandogli una nuova veste sonora, perché ne sentiamo ancora oggi forte il suo significato, descrivendo un Italia sempre troppo simile a quella di più di vent'anni fa.

 

Ecco le date del tour, in aggiornamento, che parte il 29 febbraio dal Malavenda cafè di Reggio Calabria e proseguirà il 4 marzo all’Openstage di Roma, il 6 marzo al Gallery 16 di Bologna e il 7 marzo al Downtown Studios di Pavia.

 

Dario Naccari nato a Messina nel 1984 é un musicista, compositore e musicoterapeuta. Cantante ed autore dei testi per la band Demomode, con la quale pubblica due album, “Hai Paura” nel 2010 e “OU” nel 2014 registrato e prodotto per Dcave Records di Daniele Grasso (CT). Dal 2014 al 2018 sperimenta la musica a teatro partecipando a spettacoli di prosa e musical. Nel 2020 inizia gli studi in musicoterapia, partecipando a numerosi incontri e seminari sull'uso della voce, comunicazione e strumenti etnici. Pubblica nel 2020 sotto lo pseudonimo di “Frenk” il brano “Comandante” prodotto da Pietro Alessandro Alosi (IlPandelDiavolo) all’interno del progetto Unlock Downtown promosso dalla Downtown Studios di Pavia. “Grosso Frenk” nel luglio del 2022, lo porta a riappropriarsi del suo nome originale. Il singolo ottiene buone recensioni dalla critica, e consolida la collaborazione con il producer Alosi per Mezzanotte label. Il 19 aprile 2023 esce il singolo Più Lento”, il 16 giugno Tirreno” seguito da una serie di concerti sul territorio siciliano insieme alla Tirrenic Band. Il 19 ottobre 2023 presenta la cover “Quelli che Benpensano” al circolo Arci Bellezza di Milano, che anticiperà l'uscita dell'album “Multiverso” prevista per gennaio 2024.

 

https://linktr.ee/darionaccari





blog comments powered by Disqus