DevInterface SRL - Web Agency Verona
"The Next Chapter" People Hate Each Other new album.


I People Hate Each Other pubblicano il secondo album "The next chapter" ed è l'album più punk degli ultimi tempi.

Fanculo ai punk fighi che spendono soldi per essere alla moda, la maglietta stirata, la giacca figa e il cappellino nuovo... Fanculo a tutti.  Il punk non era questo, il punk non è questo, il punk non sarà mai come lo avete fatto diventare.  Il punk deve dare voce a chi non ha voce, e non deve dare voce a chi pensa che un artista sia quello che ha speso un sacco di soldi... perché diciamocelo, voi la pensate esattamente come il più snob dei ricchi: "se hai speso un sacco di soldi deve essere un buon lavoro!", se non sei figo, se non ti comporti come una star, se sei un perdente "non puoi essere punk", perché ora per essere punk devi essere figo, ricco e seguire gli stereotipi punk... ma una volta queste persone venivano picchiate da veri e vecchi punk... Siete solo un branco di codardi che si nascondono dietro i soldi nella vostra casetta perfetta con 30 gradi anche d'inverno per poter stare in maglietta e mostrare i tatuaggi alla moda... beh, i People Hate Each Other dicono "andate a farvi fottere!".  Ecco il nuovo disco.  È stato registrato in casa, non è stato mixato da un professionista, non è stato masterizzato da nessuna parte.  Tutto il lavoro è costato solo alcune bollette della luce e lo sforzo umano.  Nient'altro.  Le canzoni parlano del mio mondo, della mia visione pessimistica, ironica, cinica e romantica della vita.  Questo è l'album più punk degli ultimi tempi.

In sintesi The next chapter è un album autoprodotto da Love Records che vede Sid Parrot nel ruolo di autore, arrangiatore, musicista, ingegnere del suono e masterizzatore.  Suona molto anni '90 senza pretendere di essere perfetto, considerando che è stato prodotto a costo zero.  La copertina è disegnata dall'illustratore americano Washbeast. I temi trattati sono problemi sociali, politica, sentimenti ed emozioni personali.  Tutto in stile punk, punk rock, Epitaph, punk anni '90, hardcore melodico, ska e rock 'n' roll come veicolo di comunicazione.

The Next Chapter è uscito il 7 settembre ed è in vendita su Bandcamp, dove si trova anche il primo lavoro self titled dei People Hate Each Other.  The Next Chapter è disponibile su tutti gli store digitali dal 17 settembre.

 

I People Hate Each Other nascono nel 2018 e nel gennaio 2020 esce il primo album self/titled.  A seguito della pandemia il gruppo si scioglie e rimane un progetto solista di Sid Parrot, il leader della band (attivo nella scena punk dalla fine degli anni '90 con Riot Flowers, Woody Wood Punks, Mascarpones) autore di tutti i brani dei People Hate Each Other.

Durante il periodo della pandemia ha portato avanti il progetto dal vivo solo con chitarra acustica e voce, girando l'Italia e aprendo concerti a band importanti.

Ha partecipato a "Rockers United" dei Viboras nel 2020 cantando nel brano "For every fall"; il brano "Conspiracy" è stato inserito in una compilation punk per Inconsapevole Records; "Hate" è stato inserito nella compilation Burning Bridges di Radio Ponte e altri brani sono stati inseriti in diverse compilation indipendenti.

Nel 2021 "Hate" viene trasmesso nell'iconico programma radiofonico per DJ rock di Rodney Bingenheimer "The Underground Garage".

Sid Parrot è presente anche nella prefazione di "Do what you want - The story of Bad Religion" scritto dai Bad Religion e da Jim Ruland e compare anche, come traduttore, in "This is Joe public speaking" di Anthony Davie, un libro che raccoglie le testimonianze dei fan che hanno incontrato Joe Strummer e i Clash

Nel 2022 Sid Parrot lavora finalmente alla realizzazione di The Next Chapter, il secondo lavoro di People Hate Each Other, che diventa un progetto solista e viene prodotto da Love Records, associazione culturale ed etichetta discografica fondata dallo stesso Sid Parrot e dalla sua compagna Maria. Francesca Coeli (con la quale ha anche un progetto musicale chiamato Marlena & Sid che presto uscirà con il primo album) per diffondere musica, arte e cultura.

 

https://www.youtube.com/watch?v=pycAQ0F8vsY

 





blog comments powered by Disqus