Il 10 agosto esce "Witch dance at Cabotina feat. Colin Edwin"


Prosegue senza sosta la produzione del chitarrista-compositore Ballard che  prosegue nell'intento di raccontare storie e creare suggestioni con la sua chitarra.

Dopo “Rebirth” accolto positivamente dagli appassionati di chitarra e di progressive rock/metal, pubblica il suo quinto singolo strumentale con la prestigiosa collaborazione del bassista  Colin Edwin (PORCUPINE TREE).

Questa volta le musiche sono ispirate alla storia delle streghe di Triora (IT).

Siamo in Liguria alla fine del 1500 nella Valle Argentina e un clima di tensione dovuto ad  una lunga carestia  portò ad accusare di stregoneria alcune donne del paese. Ne seguirono arresti, processi e torture. Per tal motivo Triora viene spesso nominata “la Salem d'Europa”.

Il processo cui vennero sottoposte le donne di Triora è intriso di dolore e disperazione.  La più anziana delle donne torturate si chiamava Franchetta Borelli e tra le sue dichiarazioni messe agli atti dagli inquisitori spicca una frase: 

 

“stringerò i denti ma diranno che rido…”


Parole che descrivono la sofferenza e la rassegnazione di fronte alle ingiustizie che stavano subendo e che Ballard ha voluto inserire nel brano. 

Come simbolico cameo ha coinvolto Antonietta Chetta, la signora di Triora esperta di erbe officinali, che ha prestato la sua voce per interpretare Franchetta.


La cantante argentina Maite Ayelen Suarez ha invece dato voce alle “streghe” di Triora, immaginate dal compositore in un'allegra e bizzarra danza intorno al fuoco della Cabotina, antico casolare di Triora e loro luogo di ritrovo. 

Per riuscire nell'intento Maite ha utilizzato la glossolalia, una non-lingua fatta di parole e sillabe senza significato specifico ma che si sposano perfettamente con la musica.

Un brano quindi al femminile, dedicato alle donne e che vede protagoniste diverse artiste che hanno messo a disposizione il loro talento per questa nuova opera.

Il brano verrà pubblicato il 10 agosto in occasione della  “Giornata Internazionale contro la caccia alle streghe” che ancora oggi viene praticata in diversi angoli del globo.

 

VIDEO TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=eXE6gzheN9g



“WITCH DANCE AT CABOTINA feat. COLIN EDWIN”  

 

Marika Pellegrini percussioni
Irina Markevich violino

Antonietta Chetta  voce parlata

Maite Ayelen Suarez cori e vocalizzi

Krostic video art

Colin Edwin basso

Luca Scherani  piano
Marco Parenti batteria

Simone Carbone tecnico del suono

Ballard  chitarre, tastiere, produzione



DAL 10 AGOSTO DISPONIBILE SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI  

https://distrokid.com/hyperfollow/ballard1/witch-dance-at-cabotina-feat-colin-edwin



IL VISUALIZER SARA' VISIBILE SUL CANALE YOUTUBE DELL'ARTISTA

https://www.youtube.com/c/Ballardmusic

 

  

Chi è BALLARD              

BALLARD è il mondo musicale di Paolo Ballardini, chitarrista di estrazione rock che in vent’anni di carriera ha sempre cercato di ampliare i propri orizzonti musicali. 

Lavora come session-man in  orchestre teatrali di musical (Pretty Woman, Mamma Mia!, Saturday Night Fever ecc...) e Televisive.

In ambito progressive, dal 2015 è chitarrista di “EXCALIBUR” opera-rock dell'artista bretone Alan Simon; qui il contesto di contaminazione, con radici nel prog-rock più classico, gli ha dato la possibilità di condividere il palco con alcune icone come Martin Barre (JETHRO TULL), Michael Sadler (SAGA), Richard Palmer (KING CRIMSON), John Helliwell (SUPERTRAMP), Moya Brennan(CLANNAD) e molti altri.



BALLARD

https://www.ballardmusic.net

 

SOCIAL 

https://www.instagram.com/ballardmusic

https://www.facebook.com/ballardmusic

https://www.youtube.com/c/Ballardmusic

https://twitter.com/music_ballard

 





blog comments powered by Disqus