DABLUZ- FUOCO FIAMME CENERE


È uscito il 22 luglio 2022 Fuoco Fiamme Cenere (Artist First) il nuovo singolo di DABLUZ: un brano dalle atmosfere R&B, sonorità calde e intrecci di sound design cinematografico.

Ad un mese dalla sua ultima uscita , Dabluz , poliedrico artista modenese classe ’97, propone questo nuovo singolo. Il testo racconta di un rapporto carnale che evolve in una relazione sentimentale e si autodistrugge in una altalena continua di luci ed ombre, odio e amore, chiaro e scuro.

La canzone è stata scritta e prodotta dallo stesso Dabluz nello studio ZEROBLABLA di Modena in collaborazione con Full stop (Davide Berni) per la composizione musicale e con Davide Bombanella per la registrazione e mixaggio delle voci.

Copertina , foto e grafiche sono state realizzate da RED (@redpikz) , responsabile grafica e immagine per lo studio Zeroblabla.

 

BIOGRAFIA

Dabluz

Classe 1997, Alessandro Azzolini, in arte Dabluz, è un giovane modenese la cui anima racchiude sfumature contrapposte, fatte di buio e di luce. Complice la musica, negli anni impara a conoscersi sempre di più, isolando le ombre del suo carattere per far emergere il fuoco che gli arde dentro e che brucia vivo nei suoi brani. La lama che si contrappone al blues, questa la metafora che incarna la lotta interiore che affronta tutti i giorni. Le sue radici risiedono nel blues, che ieri ascoltava dal pancione della madre e oggi canticchia quando è sovrappensiero. È proprio da lì che viene il suo nome, dal blues, Dabluz. Il suo percorso nasce nel garage di un amico, nel quale già a 13 anni prendeva confidenza con il rap freestyle, avvicinandosi alla scrittura. Con gli anni scopre la trap, ma sente che questo genere non è in grado di dare un vero valore e senso alla sua musica, sente la necessità di trovare un obiettivo. Dopo un periodo di stand by Alessandro riprende a scrivere e a sperimentare con la sua voce, strizza l’occhio ad arrangiamenti pop allargando i suoi orizzonti oltre i pezzi rap a cui era abituato. Da qui l’esigenza di imparare anche a produrre, perché chi meglio di lui poteva conoscere abbastanza ciò di cui aveva bisogno e trasformare in melodia le sue emozioni? È così che nascono i nuovi brani, una fusione tra ciò che è stato, ciò che è e ciò che sarà, che porteranno Alessandro a definirsi e continuare a crescere, costruendo la sua salvezza quotidiana: la musica.

 

LINK SOCIAL

Instagram

Spotify





blog comments powered by Disqus