"EDIFICI" - L'album di Nancy Luduena e Martina Prunotto


Esce su tutti i digital store l'album "Edifici" delle artiste Nancy Luduena e Martina Prunotto, anticipato dal singolo "Sgurby".
Un lavoro piacevole da ascoltare, dalle atmosfere jazz, pop su sonorità moderne ed elettroniche.

La track list è formata da sette brani.

Miele si basa sulla metafora del viaggio visto come realizzazione personale e professionale.

Hapy, Divinità egiziana della fecondità dell’inondazione del fiume Nilo.

Sgurby, dove il tema è l’ego.

Battle Tower, nel corso della nostra esistenza ci imbattiamo di continuo in enigmi, ostacoli e sfide, esattamente come nei videogiochi. Ognuno di noi lotta quotidianamente contro il “cattivo” del momento. Ma come sarebbe la colonna sonora della nostra battaglia?

Grazie Tersìte, parla del conflitto generazionale.

The Riddle of the Sphinx, si tratta di una storia ambientata nell’antico Egitto che racconta di una donna potente e crudele. Accecata dall’ambizione di divenire immortale, calpesta le vite dei suoi schiavi come se fossero oggetti sacrificabili.

Togo Bongo, quando chiudiamo gli occhi e pensiamo a Togo Bongo si forma nelle nostre menti l’immagine di un quadro impressionista. Sulla tela vengono mischiati e ben amalgamati i gusti e i suoni anni ’90 insieme ad altre sfumature più attuali come assoli rock/blues e armonizzazioni jazzy.

L'intero album è stato mixato e masterizzato dalla cantante e compositrice bolognese Tiziana Andreoli.

https://youtu.be/F8TwKLiKSHw

ASCOLTA SU SPOTIFY

Martina e Nancy

Biografie
Nancy Luduena comincia a suonare la batteria all’età di 12 anni dopo aver preso lezioni di chitarra e pianoforte per, rispettivamente, 3 e 2 anni.
All’età di 15 anni si iscrive all’Accademia di Musica Moderna di Modena, successivamente si laurea in batteria jazz al conservatorio Frescobaldi di Ferrara.
Approfondisce inoltre i propri studi sulla composizione per musica da film presso il conservatorio Venezze di Rovigo.
Durante l’iter collabora con orchestre, compositori e gruppi rock, latin, jazz, metal e pop.

Martina Prunotto si approccia per la prima volta alla chitarra all’età di 11 anni dopo aver studiato e suonato il flauto traverso.
Si iscrive alla scuola AltriSuoni all’età di 15 anni approfondendo i generi: rock, blues, funky e metal.
Successivamente si iscrive alla Lyzard Accademie Musicali frequentando la sede centrale di Fiesole, diplomandosi col massimo dei voti e la lode.
Parallelamente ha insegnato in diverse scuole private e collaborato con band principalmente blues, rock e metal.





blog comments powered by Disqus