Mantideatea: Fuga verso il ritorno


Nuovo lavoro discografico per i bolognesi Mantideatea, band nata nel 2001, che negli anni, come prassi vuole, ha visto alternarsi al suo interno diversi componenti, tutti con precedenti progetti artistici alle spalle. Contraddistinti da un suono rock con elementi progressive, “Fuga verso il ritorno”, è un concept album (sette brani in scaletta) che racconta la fuga, il viaggio, la partenza ma anche l’arrivo. Un video di presentazione del disco, una sorta di chiave di lettura, è visibile sul canale Youtube della band e può aiutare a entrare nel labirinto dei Mantideatea. “Fuga verso il ritorno” è un’evasione verso un luogo incontaminato, dove regna sovrano il Re Mida. I Mantideatea girano vorticosi, in poco meno di mezz’ora (la durata del disco) corrono verso la loro meta con lo spirito di chi conosce già cosa ci sarà al traguardo. Rock in italiano con qualche spunto prog. Tra i brani da segnalare “Re Mida”, “Solo l’istinto” e “Planet default”. Per chi cerca nel rock spunti di riflessione oltre gli assoli di chitarra.

http://sonda.comune.modena.it/gli-ascolti-di-sonda-2016/mantideatea-fuga-verso-ritorno/




blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito