Il brano degli ENTEN HITTI nella compilation tributo a Edgar Allan Poe “Within a dream”.


Il brano degli ENTEN HITTI dal titolo “IL MARE VERTICALE” è stato inserito nella compilation “WITHIN A DREAM” tributo musicale al poeta e scrittore Edgar Allan Poe.  Enten Hitti è un gruppo musicale di ricerca e sperimentazione che nasce e si sviluppa a partire da un'idea di Pierangelo Pandiscia e Gino Ape.

Il progetto nasce dalla volontà di costituire un gruppo aperto, un laboratorio sonoro dedicato all'esplorazione e alla ricerca delle intersezioni sonore fra musica elettronica, canti etnico-rituali e canzone d'autore. Le loro sonorità sono fortemente ispirate dall'arcaico e dalle suggestioni dei suoni primari, insieme alla quale coesiste la canzone d'autore in cui parole, testi e poesia svolgono un ruolo di rilievo.

"Within a Dream" è una compilation in stile neoclassico evanescente composta dai brani di 34 band, per una durata complessiva di 2 ore e 30 minuti.

Questa raccolta di brani si ispira alla celebre poesia di Edgar Allan Poe pubblicata nel 1849 dal titolo "A Dream Within A Dream" ed è stata registrata proprio per omaggiare l'opera del poeta.
La poesia di Poe è un viaggio esplorativo tra due mondi, quello reale e quello immaginario. Attraverso di essa l'esistenza mortale sembra scivolare via come sabbia tra le mani che cercano di trattenerla. Il tempo diventa così una riflessione sulla vita che abbiamo vissuto. Come un sogno all'interno di un altro sogno. 

Il testo lirico è composto da due strofe, il cui ritmo richiama la metrica giambica. Ognuna di esse introduce una scena diversa. La prima strofa è scritta in prima persona, quella del narratore, che in quel momento si trova lontano dalla sua amata. Il poeta ci comunica impressioni di morte, il sentimento intimo che qualcosa stia per finire. La seconda strofa è ambientata su una spiaggia e "i granelli di sabbia dorati", come vengono descritti nella poesia, diventano il simbolo del tempo che passa e della vita che si consuma; proprio come la sabbia di una clessidra che, passando attraverso di essa, lentamente si esaurisce.

La poesia viene spesso associata dagli studiosi alle tragedie che Poe dovette affrontare durante la sua breve vita, come la morte della sua amata moglie e della cugina Virginia.


"A Dream Within A Dream" 

Take this kiss upon the brow! 
And, in parting from you now, 
Thus much let me avow — 
You are not wrong, who deem 
That my days have been a dream; 
Yet if hope has flown away 
In a night, or in a day, 
In a vision, or in none, 
Is it therefore the less gone? 
All that we see or seem 
Is but a dream within a dream. 

I stand amid the roar 
Of a surf-tormented shore, 
And I hold within my hand 
Grains of the golden sand — 
How few! yet how they creep 
Through my fingers to the deep, 
While I weep — while I weep! 
O God! Can I not grasp 
Them with a tighter clasp? 
O God! can I not save One from the pitiless wave?

"Within A Dream" è inciso e pubblicato dall’etichetta Do What Thou Wilt Records

Di seguito il link del video promozionale: youtu.be/7wHAEO_GeZw 




blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito