E' uscito il video di "Invocation", Boxedge feat. Maryana Bodnar


Un’invocazione, uno stato d’animo raccontati ad arte nel video-clip ufficiale del singolo “InvocationBoxedge feat. Maryana Bodnar.

Un team internazionale ha lavorato alla produzione del video: la soprano ucraina Maryana Bodnar, raffinata interprete della canzone, la regista Alla Karnalli, che ha diretto le riprese, l’artista italiana Maddalena Grazzini (in arte PZArtist), che ha curato la post produzione.
Un profilo femminile fa la sua lenta comparsa sopra una città all’ora del tramonto: Firenze. Tutto è ancora silenzio. Il volto e la città scompaiono nell’attimo in cui inizia il pulsare della musica, quando appare un luogo fascinoso e al tempo pieno di mistero:  un’alta torre, si erge maestosa e sembra imperturbata dallo scorrere del tempo e dalle variazioni meteorologiche. Cirri di nuvole bianche corrono velocemente nel cielo preannunciando l’entrata in scena dell’intera Abbazia con i suoi chiostri ed i suoi ambienti. Un impalpabile rivolo di acqua si appoggia sulle architetture,  come un sottilissimo velo trasparente e poi, scomparendo, lascia la scena  alla figura femminile. Solo adesso lei svela il suo volto.  La giovane inizia così il suo racconto, la sua invocazione. Il suo canto ci porta in quella fredda notte, in cui lei ha rivolto verso il cielo una supplica, una preghiera, alla ricerca di risposte per il male e la cattiveria che sono presenti nel mondo. Lei arde fortemente dal desiderio di liberarsi da quel buio che la avvolge e la imprigiona. Inizia così la battaglia contro quel buio ed il male. La sua lotta si fa evidente proprio nei momenti in cui la musica diventa pulsante e le immagini si susseguono velocemente: alle tonalità cupe e “fredde”  si alternano isolati momenti di luce, durante i quali il  colore sembra prendere forma nel bianco svolazzare di un velo o nel roseo colorito del suo incarnato.
Gli elementi naturali come il vento e l’acqua diventano metafore di stati di animo, di esperienze, così come i luoghi in cui è ambientato il video. L’Abbazia cistercense, situata a pochi chilometri da Firenze, allude a quel luogo interiore, silenzioso,  pieno di luce, intorno al quale  c’è un mondo turbolento.
La giovane protagonista del video aspira a rivedere la luce, desidera veder brillare quella luce interiore che possiede dentro di sé, vuole elevare se stessa in una dimensione più pura e luminosa. Riuscirà la protagonista a vincere la sua battaglia?
Il video di “Invocation” - un affresco straordinario di universale poetica - è disponibile su YouTube al link: https://www.youtube.com/watch?v=Zge32yNDFns




blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito