ROUND CORNER LIVE JAILBREAK


L'11 Ottobre 2015 il pulmino dei Roundcorner ha fatto tappa al Jailbreak di Roma. Alle 21:30 le persone hanno cominciato ad arrivare per prendere posto nel locale completamente rinnovato nell'aspetto e nell'audio, in un connubio di luci e musica elettronica con l’intro di un duo:  i Difference.La band Romana dei Roundcorner presenta l'intero album "Frame pics and other stories" un mix musicale tra rock blues a tratti anche richiami che portano l'ascoltatore verso un percorso psichedelico la formazione si presenta qui con un trio già consolidato parliamo di Emanuele Lollobirigida voce e chitarra Fulvio Felicioli basso Riccardo Tonacci chitarra voce a dare supporto alla band Davide Giacomini chitarra solista alla batteria troviamo Emiliano Mosè. Si parte a tutto ritmo con Game Over con una scaletta che in un ora abbondante di concerto non lascia mai respiro al pubblico con un susseguirsi di energia pura.
I Roundcorner sul palco sono sicuri, suonano con troppa serietà e pochi sorrisi ma l'importante è vedere ridere e saltare il pubblico u gli ultimi brani. Giochi di luce e tantissimi colori accompagnano la setlist che raccoglie i brani dell’album. Non sono mancati i momenti difficili con problemi di audio come spesso accade.
La scaletta scivola via veloce e con grande impatto arricchita dall esperienza di ogni singolo musicista a dare un valore in più Fin dalle prime note di Coincidences , la band dichiara subito le sue intenzioni guidata  da un ritmica perfetta e dalla trascinante chitarra di David Giacomini. Seguono in scaletta fra le altre una bollente versione di Spring Trippin, la cadenza dondolante di Cinnamon, ed una festosa e divertente Til Tommorow. Straripante la lunga versione di Everybody lies uno dei loro classici dal vivo, sublime l’esecuzione  Il gruppo diverte e si diverte, dimostrando ancora una volta che la musica inedita ha il suo perché  il prelibato sound mutuato  delle radici della musica americana, avvolge la serata in un sensibile clima di sincerità musicale, che parte dal delta del Missisipi ed arriva al rock contemporaneo. il consueto selfie con il pubblico alle spalle  hanno salutato dichiarando che non dimenticheranno mai questa serata.





blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito