COLMENA E LA FINALE


I COLMENA ci hanno abituati bene..... la band capitolina torna sul palco con l'ultimo appuntamento al quale non potevamo mancare.
Quindici minuti secchi per dimostrare il loro talento a farsi ascoltare da un pubblico che non sa'. Un muro di suono e di luci, un palco nuovo sotto ogni aspetto quello del BLACKOUT e 3 brani  che raccontano una band maturata e soprattutto, più forte nella voce e nella capacità di trasmettere energia: più forti ancora.
MARTA SCUSATE PIOVE che trittico!!

Daniele Masci canta e incanta alcuni spettatori abbiamo visto sollevare telefonini e fare foto una ragazza dal pubblico commenta questo ragazzo potrebbe cantare anche l'elecno telefonico e ti emozionerebbe lo stesso in straordinaria forma i chitarristi Angelo Costantini e Flamini Cristian il loro muro di chitarre fa imbarazzare un capitolo a parte lo dedichiamo alla sezione ritimica basso batteria sempre precisi Fabrizio Settimi se la ride consapevole della loro simpatia sul palco Emiliano Mose' sfodera una performance mai dimostrata prima suona con energia ci mette la forza appaiono di nuvo le sue smorfie sintomo che ci stai dentro scende dal palco stremato come se avesse suonato 2 ore ma cio' che serve per dare la carica e' questo, COLMENA imbarazzanti per la loro bravura.

Una serata organizzata dallo staff MUSIC UP gruppo di ragazzi a noi sconosciuto ma che hanno fatto funzionare in modo maniacale tutto sembrava di assistere a un LIVE AID per come erano organizzati con le tempistiche tra un cambio palco e l altro e di queste realta se ne vedono ben poche se si potesse stilare una votazione : 10 con lode

Un capitolo a parte va dedicato alla giuria che non ha avuto storia semplice per decretare vincitori delle categorie cover e inediti  il commento piu' divertente e' stato per i nostri COLMENA dove un giudice in sinstesi ha racchiuso il tutto dicendo:"ma che ci fate voi qui?!?! Voi potete essere su palchi piu' importanti". Un altro giudice:"ricordo i vostri testi davvero forti ragazzi"
Qui, oggi, non c'è gara. Un cartello portato da un ragazzo diceva: COLMENA stendili tutti. Detto, fatto.
Alla fine il responso della giuria e' stato:
vincitori i BLESS: band fusion jazz strumentale molto bravi e giusto sia andata cosi per un quartetto di bravi musicisti
vincitori categoria cover i ROKKHARD: band davvero potente tra le fila di quest line up abbiamo riconosciuto qualcuno dei WHIP quindi una certezza.
La serata presentata da ALDO RECALCHI con la sua GIORDANA al fianco hanno reso il clima sempre piu' disteso.
Di serate cosi ce ne dovrebbero essere molte di piu' fatte con passione serieta' da parte di tutti musicisti addetti ai lavori la cosa che piu' ci ha colpito e' che tutti sorridevano.......





blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito