Rincorrendo Dafne


Rincorrendo Dafne è un brano dei Plumbago.
Geografia fantastica, biologia, metamorfosi evolutiva.
I testi sono immersi nella dimensione onirica del viaggio, nei molteplici sensi della parola.
Viaggio nel tempo profondo della filogenesi, della metamorfosi incessante, della vita che proviene dal mare.
Viaggio geografico, con lo sguardo alla cartografia onirica dell’immaginario.
Il tutto in un coinvolgente dinamismo dove il testo e il suono sono ben amalgamati, abbracciati, reciprocamente intrisi.
La chitarra di Marco Barani è un gioiello di sound misurato, pregnante, efficace.

I Plumbago hanno stile e respiro.
Con buona pace delle tante buone cover band, questa è un’altra cosa.
Altre informazioni, sul sito di questi giovani amici.

Aggiungo una piccola osservazione: nel lieve ironico esotismo, a tratti, intravvedo la lezione di Paolo Conte,
seppur in un contesto musicalmente molto diverso.

Diego Bruschi
diego56.com








blog comments powered by Disqus
x
Iscriviti subito