Home > Artisti > Michele Raffaelli


Michele Raffaelli
Indirizzo Via della Musica, Castelnuovo di Garfagnana, Lucca
Url http://novembrescorpione.blogspot.com
Cachet minimo 0 €

Descrizione

1971.Novembre.Scorpione.
Ho condiviso per venti anni musiche e parole. Collaborazioni e gruppi mai terminate e mai definitivamente sciolti. La musica mi ha legato a se e a chi, insieme a me, l'ha vissuta. 

Ho scritto, registrato e pubblicato recentemente  “MODALITA’ PROVVISORIA” il mio nuovo cd, (https://www.facebook.com/modalitaprovvisoriacd/) il mio nuovo gioco, la mia grande passione, che ho avuto la fortuna di condividere con “grandi” persone, grandi musicisti e soprattutto amici, che hanno dedicato tempo e note a impreziosire le mie ispirazioni, le mie musiche e le mie parole. La vita ci cambia… il tempo le da una mano….
Ma se c’è una cosa che i due complici qui sopra non riescono mai a fare è disperdere le passioni; e nel momento che questa consapevolezza torna a collocarsi tra la mente il cuore e lo stomaco, tutto torna al proprio posto e quella chitarra che hai trascurato per troppo tempo torna ad essere l’amica e l’amante, la sfida e la certezza delle tue notti di musica e parole. E’ un gioco bellissimo scrivere canzoni e come ogni gioco ha, per chi lo fa, un’importanza assoluta. Da condividere, per definizione. 

Tutto è iniziato nel 1987, quando insieme a tre amici ho fondato il primo gruppo.
Ci chiamavamo "DON GIO'" ed eravamo pieni di belle speranze artistiche.
abbiamo fondato i  "NESSUN'INFORMAZIONE", progetto di "duo aperto" che ci ha portato a scrivere e pubblicare due album nel 1999 e nel 2002; lavori realizzati parallelamente ad un attività "live" molto intensa, accompagnati spesso da ottimi musicisti.
Breve ma importante anche l'esperienza precedente ai Nessun'inFormazione, quella con gli ANNARELLA, formazione acustica molto efficace nella sua semplicità esecutiva, con all'attivo un notevole numero di esibizioni nei circuiti locali. 
Nel 2000 inizia anche la mia attività nell'ACCROCCHIO STUDIO, la mia piccola sala di incisione, realizzata per produrre i miei lavori, ma che ha visto nascere anche cd di altri gruppi e cantanti. 
Negli anni ho capito che scrivere musica è per me una necessità irrinunciabile, slegata completamente dalle opportunità e dalla capacità di arrivare per forza a qualche traguardo. Continuo a considerare la musica un miracolo, una forma di espressione superiore per come può toccare l'anima, per come riesce a segnarci il tempo. Per la musica ringrazio la mia stella, il mio tempo, e tutti coloro che con me e come me continuano a cercare emozioni tra le note.
 
Nel 2007 ho autoprodotto e pubblicato l'album "INSOLITARIA"
Da questo punto un salto temporale di quasi otto anni mi ha riportato a scrivere e pensare in musica....








Nessun evento