• 889

    Artisti

    45

    Strutture
  • 1030

    Eventi

    400

    Album
  • 790

    Articoli

    301

    Annunci
  • 2179

    Utenti

    940

    Video


I Geisha in radio con il singolo “Solo tu per me”
  • Categoria Comunicati stampa
  • Autore: allmusicnews
  • Pubblicato il: 07/07/2016 11:05



I Geisha nascono nel 2005. La loro musica è un pop rock italiano, le cui canzoni sono scritte interamente dai componenti del gruppo, nella loro carriera hanno collaborato con le etichette discografiche Duck Record (Milano), Sdt (Rovigo), Mc Music (Milano).  In questi anni sono stati pubblicati lavori della band in compilation, album e singoli disponibili su tutti i principali negozi digitali e sono stati ospiti per la promozione dei singoli in tantissime radio italiane ed estere.  

I Geisha nella loro carriera hanno avuto il piacere di collaborare come band supporter per molti big della musica italiana, tra cui I Nomadi, Donatella Rettore, Annalisa Minetti, I Camaleonti, Don Bachy, il Maestro Vince Tempera, Mal dei Primitive (con questo anche un singolo) e Ivan Cattaneo.  Nel 2014 hanno partecipato a Casa Sanremo, mentre nel 2015 sono stati scelti come rock band italiana al Festival del Cinema di Berlino Notte delle Stelle degli Oscar, dove hanno riscosso un grande successo internazionale. Sempre nel 2015 sono stati per questo intervistati su RadioRai 2 , la solidarietà è da sempre un obiettivo primario della band .

 I Geisha hanno collaborato con associazioni nazionali per casi disperati di bambini italiani e stranieri, hanno raccolto fondi per l’UNICEF e in ultimo hanno sposato il caso di Francesco Santonastasio, ragazzo affetto da una patologia misteriosa sconosciuta, unico caso al mondo,  che porta intolleranza ortostatica per un difetto nella trasmissione dell’ossigeno del sangue alle cellule.

I Geisha hanno quindi messo a disposizione tutti i proventi del loro nuovo singolo “Solo tu per me” che verranno donati a Francesco per cure, medicine e spostamenti .  

https://www.youtube.com/watch?v=n2ZULl7ToVU 




blog comments powered by Disqus