DevInterface SRL - Web Agency Verona
DevInterface SRL - Web Agency Verona
Radio Date: 6 Ottobre 2015 “La Vivo” di Giorgio Fantozzi

Il 6 ottobre 2015 dopo l’ottimo riscontro radiofonico del suo primo singolo Una sola città esce “La Vivo” secondo singolo di Giorgio Fantozzi, diplomato come Autore al CET di Mogol nel 2012, in contemporanea con l’uscita del suo primo album “Il Pastrano” sia in distribuzione fisica che digitale. “La vita è bella e per questo la vivo” in questo passaggio del suo nuovo singolo “La Vivo” traspare tutto quello che rappresenta la musica di Giorgio, il suo pensiero, la sua sensibilità e l’istante da vivere.
Come un percorso interiore che diventa, tra maschere e paure, la gioia della scoperta delle piccole cose. Dare un senso alla vita senza impegnarsi troppo per darne un senso. Il pastrano è un album intimo e solitario su cui riflettere staccandosi dalla frenetica tecnologia della vita odierna costantemente sotto una pioggia di stress.
Il suo linguaggio è dolce e determinato, con la voglia di guardare sempre avanti a testa alta sognando di “Morire in piedi, senza perdere la voglia di combattere. Un insieme di sentimenti contrastanti amalgamati con la gioia e l’amore come filosofia di vita. Giorgio non indossa il pastrano ma un colorato alone poetico in un’atmosfera saldamente leggera ma ricca di significato e valori. In una costante ricerca di libertà e di affermazione della propria personalità. 
Giorgio con questo suo primo lavoro ci chiede timidamente se “Posso darle del tu” e avere solo un’occasione di farsi ascoltare, quindi non resta che abbandonarsi alla sua musica e...
“Vivere le fantasie e io ti mostrerò le mie”

Track List album “Il Pastrano” di Giorgio Fantozzi
1- Una sola città
2- Il pastrano
3- Moriremo in piedi
4- Posso darle del tu
5- Amore mio
6- La vivo
7- Leggero
8- E salirò
9- Osa credere
10- Rimani tu
11- Semplice
12- Io sarò lì   
Biografia Giorgio Fantozzi è nato a Rieti il 21 ottobre 1991 dove vive e risiede.
Ha ottenuto il diploma di Autore di testi presso il CET, Centro Europeo Toscolano, la scuola di Mogol. Nel giugno del 2010, Giorgio dal ring della palestra di Kickboxing che frequentava si ritrova sul letto di un ospedale. Superato il coma, abbandonati i guantoni, si compra una chitarra e inizia a scrivere, raccontando le sue emozioni.
Giorgio ha scoperto il valore delle cose semplici. La bellezza della vita al di fuori delle apparenze. 

L’album Il Pastrano di Giorgio Fantozzi è arrangiato dalla sensibilità artistica di Stefano Pettirossi e Lele Anastasi, che nel verde del Parco dei Pini di Narni (TR), con Rossano Eleuteri al basso, Davide Pieralisi alle chitarre, ed Elisa Bianchi seconda voce, hanno realizzato il disco.
Con un’atmosfera che s’ispira al country, al rock, al pop italiano, perfino al valzer, in un’escalation di varietà artistiche che fanno di Giorgio, un giovane artista originale e diverso. 

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/giorgio.fantozzi 




blog comments powered by Disqus