DevInterface SRL - Web Agency Verona
DevInterface SRL - Web Agency Verona


IT DECAY Emozioni italiane per un rock dal sapore internazionale: un nuovo cd e un nuovo corso per gli Eridana

Emanuele Bartoli Chitarre / vox Francesco Garrone / Batteria Alessandro De Berti / Basso  

2 marzo: è nei migliori store digitali IT Decay, l’album tutto in italiano con cui si riaffacciano sullo scenario rock gli Eridana: Emanuele Bartoli chitarra e voce, Francesco Garrone batteria, Alessandro De Berti Basso. IT Decay è l’urlo hard rock dai profumi grunge di tre musicisti che gettano uno sguardo lucido, a tratti intimo, sempre profondo, sul mondo circostante. Un mondo in decadenza, come recita il titolo dell’album, in cui questi musicisti si ritrovano senza riconoscersi. E in cui portano il proprio bagaglio di fatica e di voglia di capire, scavare, portare alla luce. Malgrado tutto quanto attorno a loro non sembra volerglielo permettere. Gli Eridana respirano i suoni internazionali dell’hard rock anglosassone, ma preferiscono la lingua di casa propria con gusto ed orgoglio. E salgono sul palcoscenico di questo disco mettendosi a nudo e optando per una registrazione quanto più possibile vicina al live: ricchi dei propri suoni duri e forti di un lirismo che la scelta della lingua italiana comunque regala loro. Scegliendo arrangiamenti che sanno districarsi con disinvoltura fra i suoni anni ’70, il grunge anni ’90 e certo new metal.   Ricordiamo che il singolo IT Decay è uscito a febbraio con un videoclip molto particolare che alterna squarci appena accennati sul live con le immagini di un burattino: un Pinocchio metropolitano dipinto con i tratti di un grande punto interrogativo sulla realtà che vaga per una città senza anima e senza gioia. L’animazione e i puppets sono di Claudia Brugnaletti e la regia, che sceglie colori decisi e movimenti di macchina a scatti, è di Edoardo Palma.  

La produzione artistica dell’album è di Alessandro De Berti.
ERIDANA: LE RAGIONI DI UN NOME Il nome della band, Eridana, prende spunto dal mito di Fetonte che per affermare la propria identità e ribadire la propria libertà si ribella, ruba il carro del Sole ma ne perde il controllo e viene lanciato per punizione nel fiume Eridano. Dietro a questa allusione, Emanuele, Francesco e Alessandro hanno voluto esprimere il proprio desiderio di usare la musica come mezzo di sfogo, strada per esprimere il proprio disagio, frantumare le sofferenze e aprire il proprio cuore alla speranza. Un pensiero che ridonda anche nel suono della band: essenziale per scelta e per vocazione. Semplice e diretto come le idee che propugna.  

TRACKLIST 1. IT DECAY  2. ODIO ME  3. QUELLO CHE SEI 4. TRACCIA FANTASMA  5. BOLLE  6. GOCCIA DI SANGUE 7. ROHYPNOL  8. WELTANSCHAUUNG  9. NO NAME 10.


CREDITS
TAENIA Emanuele Bartoli: Chitarre/vox, basso acustico Francesco Garrone: Batteria Alessandro De Berti: Basso, seconda chitarra in “Traccia Fantasma”, controcanto in “Bolle” Alberto “Red” Rossetto: Glockenspiel in “Traccia Fantasma” Andrea Cetta: Batteria in “Odio Me” Tiziano Ruggeri: Flicorno in “No Name”   Produzione artistica: Alessandro De Berti Ingegnere del suono: Alberto “Red” Rossetto (M.i.l.k) Assistente tecnico: Domenico Di Finizio Mix Alberto “Red” Rossetto (M.i.l.k.): Blue Room e Tube Studio, Network Studi M.i.l.k. Masterizzazione: Fabrizio De Carolis presso Reference Mastering Artwork: Maria De Maio (M.i.l.k) Foto: Edoardo Palma Puppet: Claudia Brugnaletti Direzione di Produzione: M.i.l.k. - Minds In a Lovely Karma




blog comments powered by Disqus