DevInterface SRL - Web Agency Verona
DevInterface SRL - Web Agency Verona


"Vivo e poi sorrido" - Nelle radio italiane il primo singolo di Lorenzo Summa

Lorenzo Summa, classe 1991, è una voce fresca e molto interessante nell’attuale panorama musicale italiano.

Forte di un background pieno di esperienze fatte nei migliori studi di registrazione confrontandosi con diversi musicisti, Lorenzo ha deciso che è arrivato il momento di presentare la sua musica al grande pubblico.

Ecco anche su iTunes “Vivo e poi sorrido”, primo singolo ufficiale di Lorenzo Summa, un brano che risponde perfettamente ai gusti dei palati più giovani e raffinati, dalle atmosfere funk, soul, r&b, pop e urban.

Lorenzo Summa è personaggio con la giusta voce alla ricerca del giusto funk, la semplicità che scoppia dentro come un’energia inaspettata.

Ad Ottobre rientrato anche tra i 60 semifinalisti selezionati per Sanremo 2015 con un nuovo brano che uscirà il prossimo anno e che farà da apripista al primo cd di inediti.

iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/vivo-e-poi-sorrido-single/id932000462
VideoClip: https://www.youtube.com/watch?v=T7iE4xq5IOE


Biografia:
Lorenzo Summa, nato a Milano nel 1991, si appassiona alla musica , vivendola nel quotidiano visto che  il padre  svolge la professione di musicista da anni  essendo lui (bassista, autore e arrangiatore).

Come ogni ragazzo della sua età ascolta la musica del nuovo secolo, fortemente urban, molto istintiva e piena di quell’energia rivoluzionaria che ha caratterizzato gli ultimi due decenni.

Si appassiona sin da subito allo stile ed alle sonorità che derivano dal funk, dal soul, dal pop e dall' R & B e da quel caratteristico gioco ritmico di cassa e rullante che appartiene al mondo dell’hip hop.

Lorenzo ascolta i grandi big della musica italiana ed internazionale e gioca ad imitarli, finché quel gioco non diventa una vera passione che lo porta a chiudersi in uno studio di registrazione per provare ad esprimere la sua vocalità e le sue doti artistiche.


comunicazione: Giovanni Germanelli - www.germanelli.com






blog comments powered by Disqus