• 887

    Artisti

    45

    Strutture
  • 1030

    Eventi

    400

    Album
  • 790

    Articoli

    300

    Annunci
  • 2175

    Utenti

    936

    Video


A FLO IL PREMIO ANDREA PARODI
  • Categoria Comunicati stampa
  • Autore: redazione
  • Pubblicato il: 16/10/2014 11:20

PREMIO DELLA CRITICA AI TAMUNA

Flo, al secolo Floriana Cangiano, è la vincitrice del Premio Andrea Parodi 2014, che si è tenuto a Cagliari nel fine settimana.
Napoletana, si è affermata con il brano “Olor a lluna”, in catalano, ed è stata anche premiata per la musica e l'arrangiamento. I siciliani Tamuna si sono aggiudicati il premio della critica e quello per la miglior interpretazione, il veneto Leo Miglioranza quello per il testo. Due riconoscimenti peculiari del Parodi, quello dei bambini e quello dei concorrenti, sono andati rispettivamente a Serena Finatti e ex aequo a Amemanera, Serena Finatti e Flo. Alessio Bondì si è invece aggiudicato la Targa SIAE e il Premio "Tre giorni in studio"(con Marty Jane Robertson, Michele Palmas e Antonio Ferraro).

Nella serata finale di sabato si sono esibiti anche degli ospiti, come la libanese Abeer Nehme, alla sua prima esibizione in Sardegna, che ha incantato il pubblico regalando fra l'altro anche una versione del tradizionale “No potho reposare”, uno dei brani più toccanti del repertorio di Andrea Parodi. Grandi consensi anche per il giovanissimo Duo Bottasso, composto dai fratelli Nicolò e Simone, che hanno anche dato vita con l'interprete libanese, con la direttrice artistica del festival, Elena Ledda, con Gino Marielli dei Tazenda e con altri musicisti presenti in sala ad una jam session su “Sienda”. Segnalazione a parte per lo straordinario Cuncordu 'e su Rosariu (coro della Confraternita del Rosario) di Santu Lussurgiu, che ha ricevuto il Premio “Albo d'oro”.

Gli ospiti e i concorrenti hanno omaggiato, eseguendone un brano, Andrea Parodi, un grande artista passato dal pop d'autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando con artisti come Al Di Meola e Noa. Fra pochi giorni fra l'altro ricorre l'8° anniversario della sua scomparsa (17 ottobre 2006). È possibile visitare il Museo multimediale a lui dedicato a Villanova Monteleone (SS) tutti i giorni tranne il lunedì, a Sa Domo Manna.

Il Premio Andrea Parodi, l'unico concorso di world music nel nostro Paese, è stato presentato da Gianmaurizio Foderaro di RadioRai e da Ottavio Nieddu della Fondazione Andrea Parodi. Il premio consiste in una borsa di studio di 2.500 euro e nella possibilità di esibirsi alle edizioni 2015 del Parodi, dell“European jazz expo”, di Folkest e del Negro Festival, che sono partner della manifestazione insieme a Premio Bianca d’Aponte e Federazione degli Autori. Il premio della critica è invece la realizzazione professionale del videoclip del brano in concorso.

L'evento è organizzato dalla Fondazione Andrea Parodi, sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna e dalla Provincia di Sassari. La manifestazione è realizzata in stretta collaborazione con Rockhaus Blustudio e SCS di Ottavio Nieddu e grazie al patrocinio e al contributo del Comune di Cagliari, dei Partecipanti Aderenti e degli sponsor: Peugeot di Mario Seruis, Consorzio Cagliari Centro Storico presieduto da Gianluca Mureddu, Cantina Locci-Zuddas, Trattoria Deidda, Cooperativa Sociale Solidarietà 2008, ALI servizio badanti, Cooperativa Sociale CTR. Si avvale inoltre del patrocinio della SIAE. I media partner sono Videolina, Sardegna 1, Roxy Bar Tv, Radiolina, Radio Popolare, Unica Radio.


Per maggiori informazioni:

www.fondazioneandreaparodi.it

fondazione.andreaparodi@gmail.com





blog comments powered by Disqus