Home > Recensioni > You are the alien


You are the alien
  • Titolo: You are the alien
  • Artista/Gruppo: Elektrojezus
  • Etichetta: Otium records
  • Data Pubblicazione: 15/10/2015
  • Etichetta: Otium records

  • Vai all'album

  • Recensito da: redazione il: 16/05/2017 18:53
  • Valutazione:
Ascoltare gli Elektrojezus è come intraprendere un'odissea spaziale alla ricerca di ciò che lega la musica dancefloor all'industrial e a un certo tipo di rock grandeur (chi ha detto Muse?).

Il viaggio è irto di difficoltà, fraintendimenti che diventano commistioni, metamorfosi di suono. Dove ci troviamo? Nel passato o in un prossimo futuro? Sta tornando in auge la fantascienza, il retro futurismo, tornano di moda i Kraftwerk, l'uomo macchina e il post umano. Il sound degli Elektrojezus si lega perfettamente al nostro immaginario attuale.

"You are the alien" è un disco da ascoltare a bordo di un astronave in corsa verso Marte, con un cocktail alla frutta in mano, in attesa di un extraterrestre qualunque che balli con noi e condivida il nostro cinismo, la nostra alienazione.

Le canzoni formano un fluido sonoro che si muove tra distorsioni, scampoli di hard rock, synth dopati, bassi che penetrano fin dentro le ossa, voci fredde come il vento gelido che soffia negli angoli più remoti della nostra galassia, ricordi sbiaditi di Krautrock.

La musica degli Elektrojesus è la danza tribale per scongiurare l'apocalisse. Nasce a Brindisi, città chiamata Vrindhision in greco antico, piccolo porto spaziale nel Mondo.

Ascolto consigliato, si raccomanda di avere la mente aperta e le cinture di sicurezza allacciate.

Siete pronti a spiccare il volo? 


Alessandro Sarti - Gruppi Emergenti






blog comments powered by Disqus