• 887

    Artisti

    45

    Strutture
  • 1030

    Eventi

    400

    Album
  • 790

    Articoli

    300

    Annunci
  • 2175

    Utenti

    936

    Video


Unusual Romance
  • Titolo: Unusual Romance
  • Etichetta: Autoprodotto
  • Data Pubblicazione: 06/12/2016
  • Valutazione media degli utenti:

WIR
, Unusual Romance

Tracklist 

1. Borderline
2. Hospital
3. Humanimals
4. 1999 

Artwork © Stefano Sacchi Servizi Fotografici. Registrato presso The Form Studio

Valentina Barletta, vocals
Erica Cuda, guitar
Fulvio D’Alessio, bass
Stefano Marabelli, drums and back vocals 

“Unusual Romance" racchiude tutto quello che l'amore cela e tiene segreto. Quello raccontato è un amore che logora lentamente, che toglie la dignità per lasciare spazio ad un sentimento mischiato anche al possesso, all’abbandono; un qualcosa che si avvicina e si allontana al tempo stesso dal significato classico dell'amore, che spegne la fiaba e accende le emozioni più profonde che si ha difficoltà a raccontare: la vergogna, il rancore, le parole mai dette, i tabù, la forza e il coraggio di soffrire, l'annientamento e la rinascita di un nuovo capitolo. Ma anche la nostalgia degli amori freschi e adolescenziali o l'amore per come si è, nonostante i difetti e i limiti che pensiamo di avere. L'amore per la consapevolezza che tutto sommato non c'è mai nulla da perdere se si mette in gioco l'unico organo sincero: il cuore. 

Dicono di noi:
 "Quattro canzoni che ci accolgono e ci respingono, ci atterrano e ci lasciano con il fiato sospeso per un disco, questo, che porta con sé il sapore delle cose passate, degli anni che non ci sono più e di tutto il tempo perso a rincorrere nei prati le nostalgie della nostra anima." Indiepercui http://indiepercui.altervista.org/wir-unusual-romance-autoproduzione/
"Unusual Romance è l’arcobaleno degli stati d’animo amorosi e delle situazioni che possono capitare in una storia adulta, come se la band avesse voluto in soli quattro brani, condensare la personale rivincita verso la materia più cantata al mondo. Senza una retorica livida e dolorosa, l’evoluzione dei WIR appare subito metodica e forse un tantino distaccata, ma probabilmente è nel rimanere oggettivi che si riescono a cogliere quelle sfumature profonde, che ad occhio nudo altrimenti non si riuscirebbero ad afferrare" Heart of Glass http://heartofglass.altervista.org/blog/unusual-romance-wir/





Non ci sono ancora recensioni per questo album.