• 875

    Artisti

    44

    Strutture
  • 1026

    Eventi

    396

    Album
  • 783

    Articoli

    298

    Annunci
  • 2153

    Utenti

    928

    Video


Sleepwalker (Single)

  • Recensito da: redazione il: 17/12/2014 20:30
  • Valutazione:
"Sleepwalker" è il singolo dei Welcome Coffee pubblicato lo scorso 10 gennaio 2014, registrato, mixato e masterizzato al Box Recording Studio di Trieste, zona d'origine della band di cui parlaremo oggi. La lineup, dopo più di un avvicendamento, prevede una struttura a quattro con Alessandro Pollicardi (chitarra e voce), Stefano Ferrara (basso), Michele Manfredi (batteria) e Andrea Parlante (tastiere). Prima di analizzare più nello specifico la musica dei Welcome Coffee ed entrare nel singolo "Sleepwalker", merita una menzione particolare il lavoro di Irene Gabrielli che ha curato la bellissima copertina del singolo. 

I Welcome Coffee propongono un rock che ha saputo evolversi da quando la band ha iniziato a muovere i primi passi (nel 2011) fino ad oggi; infatti le sonorità che il quartetto propone sono influenzate da melodie e atmosfere provenienti da mondi sonori altri rispetto al rock tradizionale. "Sleepwalker" è una canzone che si apre con un suggestivo reggae che accompagna un cantato in inglese molto ben calibrato dalla pronuncia impeccabile e dall'intonazione precisa: questi primi particolari denotano una buona tecnica e una coscienza e padronanza dei propri mezzi. Ma "Sleepwalker" contiene in sè più anime e infatti, proseguendo, si trasforma in un pezzo dalle caratteristiche dapprima funky (con un accompagnamento di chitarra particolarmente riuscito).

Poi si assiste ad un'altra virata verso un rock più puro (ma sempre melodico e mai troppo aggressivo). C'è spazio anche per un assaggio di progressive che conferisce al pezzo una tinta ancora più variegata e, per questo, ancora più interessante all'orecchio dell'ascoltatore. Bella la chiusura del pezzo: pulita, chiara e concisa, senza troppi fronzoli.


La band triestina tira fuori dal cilindro un brano ricco di spunti, ricco di cambiamenti, ricco di sonorità, ricco di tecnica e ricco di passione per la musica. Bastano poco più di tre minuti per incuriosire l'ascoltatore ed invogliarlo ad attendere fiducioso l'inizio del 2015 (periodo in cui dovrebbe uscire il nuovo cd dei Welcome Coffee). 
Bravissimi.
Avanti così!

 
antonio giovanditti






blog comments powered by Disqus