Home > Recensioni > MORNING SESSION


MORNING SESSION

  • Recensito da: redazione il: 10/02/2015 10:41
  • Valutazione:
"Morning Session" è un album di Giuseppe "Pippi" DiMonte & OverCrowded Duo uscito nel 2014 e prodotto da FonoFabrique / SoundLab. Il power funky trio è in attività nella sempre prolifica zona dell'Emilia Romagna dal 2010 ed offre all'ascoltatore un'intensa esperienza sonica che si dipana in sette tracce dall'anima profondamente jazz & funk.

L'identità sonora di Giuseppe "Pippi" DiMonte & OverCrowded Duo ha i lineamenti ben tracciati e ben definiti perchè condensano il loro interesse artistico attorno al territorio delimitato dal funky e dal jazz (quello della tradizione più attraente). Giuseppe "Pippi" DiMonte è coadiuvato nel suo percorso dalle mani esperte e fantasiose di Nicola Benetti (batteria) ed Alessandro De Lorenzi (chitarra); dai brani si evince un certo affiatamento tra i tre che lasciano trasparire degli arrangiamenti eleganti ed incisivi che puntano a far risaltare queste composizioni totalmente originali registrate secondo il vecchio ed efficace metodo della 'presa diretta' ossia prendendo le canzoni suonate dal vivo in studio.

Nicola, Alessandro e Giuseppe dimostrano di saperci fare e regalano all'ascoltatore dei momenti di magia con le loro note che arrivano dirette ed ammalianti: è il caso ad esempio dell'ipnotica "Mama's walk" oppure della bellissima "White Room". Inoltre bisogna sottolineare che per quanto riguarda "Wooood parte 1" è stata impreziosita dal featuring di Marco Vecchio al sax che dona un vestito maggiormente particolare al disco. Notevoli e molto interessanti anche i brani "Groovin' down" e "Coffee Break".

Pippi DiMonte & OverCrowded Duo rappresenta una piacevole scoperta musicale e credo che "Morning Session" sia da considerare un loro primo passo verso una carriera piena di consensi e soddisfazioni; non sono molto frequenti debut-album di questo spessore e ciò rende il lavoro del trio emiliano ancora più prezioso.

antonio giovanditti






blog comments powered by Disqus